Privacy Policy

giovedì 2 febbraio 2017

{MyHOME} Nuova cucina: idee, ispirazioni e carta da parati di Pixers



Questo 2017 non poteva che iniziare in quarta!
Lo sapevamo, ma quello che non sapevamo è che sarebbe stato così intenso.
Mille cose... tutte insieme: un classico!
E' bello così, almeno non ci annoiamo
continuiamo a ripeterci.

Il nuovo anno ci porterà finalmente a realizzare 
quei lavori di ristrutturazione, che un po' per burocrazia, 
un po' per "non è il momento giusto" avevamo rimandato.
Oggi abbiamo tutto!
I permessi, l'impresa, i fornitori, e una buona dose di adrenalina che ci attivi e che ci sta aiutando a sbrigare tutte le ultime cose prima che venga allestito il cantiere.
Inizieremo tra pochi giorni 
e per qualche mese avremo la casa che sarà più un caos polveroso 
che il nostro piccolo nido d'amore.
Dopo però sarà come l'abbiamo sempre sognata!

Quelli scorsi sono stati mesi di progetti e idee,
molte delle quali erano già nella mia testa da anni.
Pinterest mi ha aiutata sicuramente a metterle insieme.
Anni fa creai una cartella in cui ho iniziato a mettere tutto ciò 
che mi colpiva: uno specchio, una pila di piatti, un mobile a cassetti... e da tutti quei particolari si è man mano formata sempre più chiara la mia idea di Cucina.




Ho sempre creduto che la cucina fosse la stanza più importante della casa,
non è solo un luogo in cui si prepara del cibo,
ma è il posto dove quando ero piccola stavo a guardare la mia nonna che ogni domenica metteva (e mette ancora all'età di 88 anni!) 12 persone a tavola,
dove si facevano i compiti sotto l'occhio della mamma,
dove ci si raduna tutti per fare due chiacchiere spilluzzicando
 qua e là prima della cena di Natale.
E' la stanza che mi incuriosisce di più in una casa altrui,
e se è accogliente, lo sarà anche tutto il resto.

Volevo che la nostra fosse la prima stanza che si vede entrando,
come nelle tipiche casa toscane di campagna.
Vogliamo che le finestre inondino di luce l'ambiente 
e dalle quali si possa spiare qualcuno intento a cucinare,
e che allo stesso tempo si possa buttare fuori un occhio sul giardino,
dove gli amici seduti sul prato aspettano il pranzo di primavera.
Il lavandino di marmo appoggiato lì sotto,
una grande cucina, dove accogliere tutti.





Finalmente avremmo anche una dispensa,
dove potrò riporre tutti i miei "props" che ora sono rinchiusi 
in bauli, o impilati pericolosamente nei mobili.
Avevo anche pensato di mettere la carta da parati,
magari proprio in dispensa, o nella libreria dove riporre gli oggetti.
Curiosando poi sul sito http://pixers.it/fotomurali ho trovato un'idea carina:
Utilizzano le carte per rivestire i frigoriferi...
e bam! Ecco che mi viene l'idea: ho un piccolo congelatore a cassetti (di quelli da 60 cm di altezza) che dovrò
mettere in dispensa, ma la nella parte bassa della porta si è un po' sciupacchiato e stavo pensando di rivestirlo con questa carta invece di dipingerlo come ho fatto con il frigo...
Che ne pensate? Ho preso questo pezzetto di carta
con i fiori in uno stile che a me ricorda il liberty.
Ne potete trovare un sacco e a prezzi decisamente più bassi di quelli che ci sono normalmente sul mercato.
Si può scegliere tra una gamma infinita di fantasie,
tra cui anche foto (volendo anche di grandi città), o anche caricate direttamente da voi, oltre che decidere se prendere la classica carta da parati 
(quella da mettere con la colla per intenderci)
o la versione stiker, pronta all'uso.
Esiste anche la versione "quadro" ossia su tela, plexiglas, ecc.
Tra l'altro quando si effettua l'ordine si può scegliere esattamente la misura che ci occorre, comodo no?
Devo dire che da vicino si vedono leggermente i segni della stampa,
che presumo sia fatta in digitale, ma l'effetto non è male,
e anche se la differenza con le carte da parati "normali" si nota,
credo che per fare piccoli lavoretti sia davvero una buona soluzione. 




Non vedo l'ora di mostrarvi il risultato,
anche se dovrete (e soprattutto dovrò) pazientare ancora.
Tra l'altro avevo pensato di farvi una sorta di home tour
per mostrarvi com'è la casa adesso e poi di nuovo quando sarà finita: 
una sorta di prima e dopo... Anche se già adesso ci sono 
zone già decisamente declassate a magazzino! ahahah...
Bhè fatemi sapere, così magari provo a farvelo!
Buon fine settimana!


* Post in collaborazione con Pixers.it *

1 commento:

  1. Intanto in bocca al lupo per tutti i progetti ! Mettere mano ad una casa dove si abita richiede una certa dose di coraggio (ne so qualcosa per esperienza) e di entusiasmo, ma alla fine il risultato ripaga di tutto. Un po' come succede per quasi tutte le cose importanti... L'idea della carta da parati di piace molto e mi piacerebbe molto anche vedere un "prima" e "dopo" della casa (sono un po' fissata su queste cose...). claudiag

    RispondiElimina